Disegno naturalistico: un’arte sottovalutata.

Il 12 maggio scorso mi sono recata a Ferrara poiché al Museo di Storia Naturale era in corso una mostra sull’illustrazione naturalistica.

Sono sempre stata un’amante del disegno naturale e dell’acquerello, quindi una visita era doverosa, anche per conoscere alcuni degli autori contemporanei più apprezzati.

P1040443
Sketch su lavagna (F.Sardi, 2018).

La mostra era piccola ed inserita all’interno di una sola sala, utilizzata probabilmente per le conferenze. Vi era anche una lavagna con vari schizzi degli autori.

I disegni erano variegati: vi erano paesaggi, animali ma anche molte specie di orchidee in dettaglio.

Gli autori esposti erano cinque: Lorenzo Dotti, Federico Gemma, Marco Preziosi, Andrea Ambrogio e Anna Regge.

A livello personale mi hanno colpito particolarmente il tratto sfumato di Gemma e il disegno meticoloso di Dotti.

 

P1040440
Leoni e falchi grillai, Federico Gemma (F. Sardi, 2018).

A livello tecnico invece riconosco che siano tutti bravissimi disegnatori.

P1040439
Ophrys dinamica, Lorenzo Dotti (F. Sardi, 2018).
P1040461
Orchis simia, Andrea Ambrogio (F. Sardi, 2018).

L’illustrazione naturalistica è ormai poco considerata, soprattutto a causa della fotografia digitale, ma la sua storia ha origine molto antica. I primi ritrovamenti di disegni di tipo naturalistico sono stati nelle caverne, dove venivano ritratti animali conosciuti e scene di caccia. Poi nel corso del tempo la loro valenza è cambiata, si è passati da disegni propiziatori ad un approccio estetico, di abbellimento. In fondo a questi passaggi è poi arrivato l’approccio scientifico che ha usufruito dei disegni per il riconoscimento e la classificazione delle specie. Per un approfondimento però vi rimando al sito indicato che, molto precisamente, spiega i passaggi dell’evoluzione di questa arte: http://www.didatticarte.it/Blog/?p=2818.

Eppure l’illustrazione naturalistica è ancora utilizzata in guide per il riconoscimento e in ambito paleontologico per descrivere ad esempio ambienti ed esseri viventi ormai estinti, ma viene sfortunatamente poco considerata ed incentivata.

Per conoscere e quindi apprezzare meglio questo lavoro qui di seguito lascio un link in cui sono inseriti molti degli illustratori naturalistici attuali, con i loro siti aggiornati: http://enricaferrero.it/illustratori-naturalistici-italiani/ .

(© Francesca Sardi)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...